COLLEGAMENTO ALLA FACOLTA' DI SCIENZE POLITICHE COLLEGAMENTO ALL'UNIVERSITA' DEL PIEMONTE ORIENTALE  - AMEDEO AVOGADRO

In seguito alla legge Gelmini, dal 01/01/2012 la Facoltà di Scienze Politiche è diventata parte del DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI (http://www.digspes.unipmn.it)
Stiamo provvedendo a trasferire i contenuti di questo sito su quello del Dipartimento.


L'OFFERTA FORMATIVA PER L'A.A. 2012/2013 SI TROVA SUL SITO DEL DIPARTIMENTO: http://www.digspes.unipmn.it/offerta_formativa.php


A.A. 2009/2010 --- Alessandria

Beni archeologici


Codice GISS: NON COMUNICATO
Settore scientifico: l-ant/07
Corso di laureaIl corso si tiene a l'indirizzo: Via Cavour 84, 15121 Alessandria
Titolare del corso:
Crediti: 6
Ore: 30
Anno: 3
Semestre: 2
Organizzazione del corso: Lezioni, Esercitazioni
Modalità di frequenza: Consigliata

[English] English Version

. Supporti alla didattica in uso alla docenza

Lavagna luminosa, computer con video.

. Prerequisiti al corso

Conoscenza di base della Storia dell'Europa nel mondo romano, medievale, moderno.

. Obiettivo del corso

Il corso intende fornire strumenti critici per lo studio, la valorizzazione e la gestione dei Beni Culturali Archeologici (Classici, Medievali, Postmedievali).

. Competenze e conoscenze attese

Alla fine del corso il candidato sarà in grado di:

. Programma del corso

Il corso sarà strutturato attraverso i seguenti punti:

Prima parte.

1-La definizione di BB.CC. archeologici.
2-Lo scavo. Come si conduce uno scavo archeologico.
3-I Musei. I principali musei archeologici. Particolare attenzione sarà data alla realtà piemontese.
4-La Gestione delle aree di scavo. Il "dopo-scavo". Come avviene la gestione delle aree di scavo a conclusione dei lavori; restauro, musealizzazione, gestione.
5-Il territorio. L'archeologia del territorio; la rete stradale, l'organizzazione del territorio.
6-La gestione dei BB.CC archeologici in Europa; i casi francesi e inglesi.

Seconda parte.

7-Tre casi di scavo (Metodologia, risultati scientifici, gestione delle aree indagate e loro musealizzazione): a) Scavo di epoca classica; b) Gli scavi della città romana di Acqui Terme; b) Gli scavi delle bastite medievali di Monte Tirlo; c) Gli scavi sotterranei della Cittadella sabauda di Torino.

. Attivita' di supporto alla didattica

Nel corso delle lezioni saranno invitati a parlare esperti del settore della didattica e della gestione dei Beni Culturali Archeologici.

. Bibliografia - Testi d'esame

L'esame verterà principalmente sugli appunti presi a lezione. Utile può risultare la seguente bibliografia;

A. Carandini, Storie dalla terra. Manuale di scavo archeologico, Torino, Einaudi ed., 2000.

Archeologie, Studi in onore di Tiziano Mannoni. A cura di Nicola Cucuzza e Maura Medri. Biblioteca Archeologica 19, Bari, Casa Editrice Edipuglia 2006.

R. Francovich - D. Manocorda (a cura di), Dizionario di archeologia. Temi, concetti e metodi, Roma-Bari, Laterza ed., 2000.

. Modalita' e descrizione della verifica

- Prove orali -

La prova finale sarà orale e avrà una durata di circa 20 minuti.

Studenti
Matricole
Erasmus [English]
  Docenti
Personale TA
Biblioteche
  IFTS
Laureati e Diplomati
Summer School
Esami di Stato
 
ULTIMO MINUTO