COLLEGAMENTO ALLA FACOLTA' DI SCIENZE POLITICHE COLLEGAMENTO ALL'UNIVERSITA' DEL PIEMONTE ORIENTALE  - AMEDEO AVOGADRO

In seguito alla legge Gelmini, dal 01/01/2012 la Facoltà di Scienze Politiche è diventata parte del DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI (http://www.digspes.unipmn.it)
Stiamo provvedendo a trasferire i contenuti di questo sito su quello del Dipartimento.


L'OFFERTA FORMATIVA PER L'A.A. 2012/2013 SI TROVA SUL SITO DEL DIPARTIMENTO: http://www.digspes.unipmn.it/offerta_formativa.php


A.A. 2009/2010 --- Alessandria

Economia dell'organizzazione B: Analisi statistica dei dati

Modulo di: Economia dell'organizzazione


Codice GISS: NON COMUNICATO
Settore scientifico: secs-p/08
Corso di laureaIl corso si tiene a l'indirizzo: Via Cavour 84, 15121 Alessandria
Titolare del corso:
Crediti: 6
Ore: 30
Anno: 2
Semestre: 1
Organizzazione del corso: Lezioni, Esercitazioni, Attivita' in laboratorio
Modalità di frequenza: Consigliata

[English] English Version

. Supporti alla didattica in uso alla docenza

Materiale didattico disponibile on-line

. Prerequisiti al corso

Padronanza degli strumenti statistici di base: rilevazioni statistiche, distribuzioni di frequenza, indici statistici di posizione, forma di una distribuzione di frequenza (asimmetria, curtosi e concetti connessi), distribuzioni statistiche multiple (marginali, condizionate), correlazioni fra variabili statistiche, modello di regressione semplice e multipla.
Propedeuticità all'insegnamento: Statistica, Statistica economica.

. Obiettivo del corso

Analisi dei dati. Sviluppo delle capacità di analisi e interpretazione delle relazioni tra variabili. Principi per la costruzione/simulazione di un modello statistico avanzato.

. Competenze e conoscenze attese

Capacità di formulare e risolvere problemi statistici/econometrici con modelli per variabili casuali continue e discrete.

. Propedeuticita' del corso

---

. Programma del corso

1 Teoria della Probabilità
1.1 Introduzione al calcolo delle probabilità
1.2 Introduzione alla teoria delle variabili casuali
1.3 Variabili casuali multivariate
1.4 Introduzione ai modelli per variabili casuali continue e discrete
1.6 Teoremi limite sulle variabili casuali

2 Inferenza statistica
2.1 Introduzione ai campioni casuali e alle distribuzioni campionarie
2.2 Introduzione alla teoria degli stimatori
2.3 Metodo dei minimi quadrati e della massima verosimiglianza
2.4 Introduzione ai Test parametrici e non parametrici

. Attivita' di supporto alla didattica

Sono previste eventuali esercitazioni/simulazioni curate dal docente

. Strumenti didattici

Laboratorio informatico: 1 pc/allievo

. Bibliografia - Testi d'esame

"Statistica", Domenico Piccolo, Mulino
"Statistica Multivariata: Analisi esplorativa dei dati", Luigi Fabbris, McGraw-Hill
"Inferenza Statistica: una presentazione basata sul concetto di verosimiglianza", A. Azzalini, Springer

. Controllo dell'apprendimento

E' prevista una prova scritta intermedia di 2 ore.

. Modalita' e descrizione della verifica

- Prove scritte - Prove orali -

Prova finale scritta della durata di 1 ora e 30 minuti, oppure prova unica della durata di 2 ore e 30 minuti (in questo secondo caso non si terrà conto del voto della prova intermedia). Saranno resi disponibili fac-simili dell'esame.
L'esame orale è facoltativo e vi è ammesso solamente chi abbia ottenuto un voto pari ad almeno 26/30 nella prova scritta.

Studenti
Matricole
Erasmus [English]
  Docenti
Personale TA
Biblioteche
  IFTS
Laureati e Diplomati
Summer School
Esami di Stato
 
ULTIMO MINUTO