COLLEGAMENTO ALLA FACOLTA' DI SCIENZE POLITICHE COLLEGAMENTO ALL'UNIVERSITA' DEL PIEMONTE ORIENTALE  - AMEDEO AVOGADRO

In seguito alla legge Gelmini, dal 01/01/2012 la Facoltà di Scienze Politiche è diventata parte del DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI (http://www.digspes.unipmn.it)
Stiamo provvedendo a trasferire i contenuti di questo sito su quello del Dipartimento.


L'OFFERTA FORMATIVA PER L'A.A. 2012/2013 SI TROVA SUL SITO DEL DIPARTIMENTO: http://www.digspes.unipmn.it/offerta_formativa.php


A.A. 2009/2010 --- Alessandria

Organizzazione aziendale per i servizi sociali e della salute


Codice GISS: NON COMUNICATO
Settore scientifico: secs-p/10
Corso di laureaIl corso si tiene a l'indirizzo: Via Cavour 84, 15121 Alessandria
Titolare del corso:
Crediti: 6
Ore: 30
Anno: 2
Semestre: 1
Organizzazione del corso: Lezioni
Modalità di frequenza: Consigliata

[English] English Version

. Supporti alla didattica in uso alla docenza

· Proiettore, lavagna, PC

. Prerequisiti al corso

· Nessuno

. Obiettivo del corso

· Il corso proposto è in generale volto ad orientare gli studenti, nonché futuri professionisti, verso una logica di “responsabilità organizzativa e di gestione delle risorse” oltre che professionale, per maturare una visione più equilibrata tra la sfera clinico-assistenziale del lavoro e quella economico-manageriale.
· In particolare il corso è finalizzato a:
- consegnare conoscenze teoriche in tema di organizzazioni di welfare e loro modelli comparati;
- fornire delle chiavi di lettura per una più approfondita comprensione delle dinamiche organizzative per la salute.

. Competenze e conoscenze attese

· Il corso è strutturato intorno a tre grandi aree tematiche:
- la prima, di carattere generale, è volta a presentare l'oggetto di studio “organizzazione”, per far sì che lo studente inizi a padroneggiare la terminologia e i principali contenuti ad essa relativi;
- la seconda, più specifica, presenta lo stato dell'arte e l'evoluzione comparativa dei modelli di welfare in esso operanti al fine di aiutare lo studente a comprendere il significato di regionalizzazione del SSN e a leggere il proprio contesto di riferimento;
- la terza, più peculiare, rappresenta come le professioni sanitarie si collocano nell'attuale settore, per evidenziare le modalità di espressione della componente professionale a livello nazionale e di singola azienda.

. Programma del corso

Principali contenuti:

. Attivita' di supporto alla didattica

Non previste.

. Strumenti didattici

Presentazioni in formato MS-Power Point

. Bibliografia - Testi d'esame

A. Pignatto, C. Regazzo. Organizzazione e qualità nei servizi socio sanitari. Carocci Editore, Roma 2002

. Controllo dell'apprendimento

Non previsto.

. Modalita' e descrizione della verifica

- Prove scritte - Prove orali -

Il colloquio d'esame verte sulla redazione di una monografia osservazionale all'interno della quale lo studente riporterà le sue considerazioni rispetto all'approfondimento di un argomento che ha riscosso il suo interesse integrata da colloquio orale.

Studenti
Matricole
Erasmus [English]
  Docenti
Personale TA
Biblioteche
  IFTS
Laureati e Diplomati
Summer School
Esami di Stato
 
ULTIMO MINUTO