COLLEGAMENTO ALLA FACOLTA' DI SCIENZE POLITICHE COLLEGAMENTO ALL'UNIVERSITA' DEL PIEMONTE ORIENTALE  - AMEDEO AVOGADRO

In seguito alla legge Gelmini, dal 01/01/2012 la Facoltà di Scienze Politiche è diventata parte del DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI (http://www.digspes.unipmn.it)
Stiamo provvedendo a trasferire i contenuti di questo sito su quello del Dipartimento.


L'OFFERTA FORMATIVA PER L'A.A. 2012/2013 SI TROVA SUL SITO DEL DIPARTIMENTO: http://www.digspes.unipmn.it/offerta_formativa.php


A.A. 2009/2010 --- Alessandria

Storia della citta' e del territorio II


Codice GISS: NON COMUNICATO
Settore scientifico: icar/18
Corso di laureaIl corso si tiene a l'indirizzo: Via Cavour 84, 15121 Alessandria
Titolare del corso:
Crediti: 6
Ore: 30
Anno: 1
Semestre: 2
Organizzazione del corso: Lezioni, Esercitazioni, Attivita' in laboratorio, Seminari
Modalità di frequenza: Consigliata

[English] English Version

. Supporti alla didattica in uso alla docenza

Calcolatore portatile, videoproiettore, sistemi di cartografia automatica (Open source) e cartografia di base per l'area Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana

. Prerequisiti al corso

Storia moderna o competenze assimilabili. Nozioni di base di geografia e di sociologia.
Storia della città e del territorio I

. Obiettivo del corso

Il corso di Storia della città e del territorio II ha come obiettivo la ricostruzione delle principali caratterizzazioni delle trasformazioni del territorio delle diverse e correlate articolazioni delle organizzazioni sociali, degli insediamenti e degli assetti produttivi e proprietari in cui esse si sono collocati. Il corso ha uno specifico interesse nella connessione tra la storia contemporanea, la pianificazione e le attività gestionali.

. Competenze e conoscenze attese

Il corso risponde alle seguenti finalità specifiche:

. Programma del corso

Il corso si articola su 30 ore di lezione, anche in relazione alle attività seminariali della laurea specialistica, secondo il seguente schema:
  1. I concetti fondamentali nella trasformazione della città e del territorio nei secoli XVIII-XX: proprietà, attori sociali, pianificazione;
  2. Restituzione di fonti catastali e trattamento della cartografia storica;
  3. Le fonti per la storia del territorio: metodi di indagine e struttura dell'informazione;
  4. Metodi di documentazione per la storia della città e del territorio;
  5. La redazione dell'elaborato di ricerca.

. Attivita' di supporto alla didattica

Il corso potrebbe giovarsi di contributi specialistici (in particolare dell'esposizione di esperienze di ricerca) o di sopralluoghi.

. Strumenti didattici

Accesso al centro di calcolo per elaborazioni cartografiche GIS e per test informatizzati (max. 1 studente per computer).

. Bibliografia - Testi d'esame

Brani dai seguenti testi:

c) il territorio nella storia (quadro istituzionale)
G. Curcio, La città del Settecento, Roma 2008.
S. Tintori, Piano e pianificatori dall'età napoleonica al fascismo. Per una storia del piano regolatore nella città italiana contemporanea, Milano 1989.
B. Secchi, Il racconto urbanistico, Torino 1985.
G. Zucconi, La città dell'Ottocento, Roma 2007.
B. Secchi, La città del ventesimo secolo, Roma 2008.

d) storia locale

E. Grendi, Storia della società e del manufatto urbani: riflessioni di un incompetente (1998).
D. Moreno, Dal documento al terreno. Storia e archeologia dei sistemi agro-silvo-pastorali, Il Mulino, 1990.
A. M. Nicoletti, Il paesaggio di villa all'inizio del XIX secolo: il territorio di Cornigliano (Genova) nella descrizione del catasto napoleonico (1808), «Storia Urbana» n. 71, pp. 117-147.

e) metodi e tecniche di indagine

C. Bertelli, Restituzione di fonti cartografiche e fiscali, in S. Soldani - L. Tomassini (curr.), Storia e computer. Alla ricerca del passato con l'informatica, Milano 1996.
C. Bertelli, Sulla soglia. Edilizia e denaro tra XVI e XVIII secolo a Genova, «Quaderni storici» n. 125 – a. XL – fasc. 2 – ago. 2007.
C. Carozzi - L. Gambi (curr.), Città e proprietà immobiliare in Italia negli ultimi due secoli, Milano 1981.
L. Bertin, Semiologie graphique, les diagrammes - les reseaux - les cartes, Paris 1973 (1967).

. Controllo dell'apprendimento

Verifiche sulle competenze bibliografiche nell'ambito dell'attività seminariale, verifiche sulle capacità d'uso degli strumenti e sui risultati intermedi.

. Modalita' e descrizione della verifica

- Prove scritte - Prove orali - Prove pratiche - Casi studio - con uso strumenti -

Il corso presenta un riscontro applicativo nella redazione di un progetto di intervento sviluppato durante l'anno in accordo con gli studenti.
La prova finale sarà costituita da un breve colloquio individuale sull'elaborato realizzato dagli allievi (singoli o raccolti in piccoli gruppi di lavoro). Qualora non fosse possibile redigere tale elaborato, sarà concordata con gli allievi una diversa modalità di verifica.

Studenti
Matricole
Erasmus [English]
  Docenti
Personale TA
Biblioteche
  IFTS
Laureati e Diplomati
Summer School
Esami di Stato
 
ULTIMO MINUTO