COLLEGAMENTO ALLA FACOLTA' DI SCIENZE POLITICHE COLLEGAMENTO ALL'UNIVERSITA' DEL PIEMONTE ORIENTALE  - AMEDEO AVOGADRO

In seguito alla legge Gelmini, dal 01/01/2012 la Facoltà di Scienze Politiche è diventata parte del DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI (http://www.digspes.unipmn.it)
Stiamo provvedendo a trasferire i contenuti di questo sito su quello del Dipartimento.


L'OFFERTA FORMATIVA PER L'A.A. 2012/2013 SI TROVA SUL SITO DEL DIPARTIMENTO: http://www.digspes.unipmn.it/offerta_formativa.php


A.A. 2009/2010 --- Alessandria

Storia delle collezioni - A

Modulo di: Storia delle collezioni


Codice GISS: NON COMUNICATO
Settore scientifico: l-art/02
Corso di laureaIl corso si tiene a l'indirizzo: Via Cavour 84, 15121 Alessandria
Titolare del corso:
Crediti: 3
Ore: 20
Anno: 1
Semestre: 2
Organizzazione del corso: Lezioni, Esercitazioni
Modalità di frequenza: Consigliata

[English] English Version

. Obiettivo del corso

Discutere criticamente le diverse accezioni che prende nel corso della storia il concetto di collezione, esemplificandolo su casi concreti, anche in relazione all'uso attuale

. Competenze e conoscenze attese

A partire da una acquisita conoscenza dell'accezione larga del termine, si acquisirà la capacità di interpretare criticamente la composizione e la genesi di formazione di collezioni e raccolte.

. Programma del corso

La prima parte del corso si concentrerà sulla definizione del termine collezione, e sulle varianti che nel corso del tempo e in contesti diversi la parola ha avuto.
Si illustrerà poi in particolare il legame che le collezioni hanno con molte discipline (la storia in generale, e poi la storia dell'arte, l'archeologia, la biblioteconomia, l'archivistica, le scienze naturali, l'antropologia,…), specificamente in rapporto al loro utilizzo per la ricerca, e alle connessioni che esse hanno con lo sviluppo della critica, in particolare su temi di storia culturale, sociale ed economica.
Si passerà poi all'analisi di alcuni casi studio specifici attraverso monografie che verranno illustrate e discusse nel corso delle lezioni (che riguardano ad esempio la storia del gusto, dei consumi,…), con particolare attenzione ai percorsi di ricerca e alle fonti utilizzate dagli studiosi. Sono previste visite a collezioni e musei.

. Bibliografia - Testi d'esame

Per un primo orientamento è disponibile:
K. Pomian, Collezione, in Enciclopedia Einaudi, 1978, vol. III.

I testi tra cui scegliere gli approfondimenti sono:
F. Haskell, Le metamorfosi del gusto. Studi su arte e pubblico nel XVIII e XIX secolo, Bollati Boringhieri, Torino, 1989.
O. Raggio, Storia di una passione, Cultura aristocratica e collezionismo alla fine dell'ancien régime, Marsilio, Venezia, 2000.
J. Clifford, I frutti puri impazziscono. Etnografia, letteratura e arte nel XX secolo, Bollati Boringhieri, Torino, 1993 (Parte terza. Collezioni, pp. 219-289; Introduzione, pp. 11-32).
J. Clifford, Strade. Viaggio e traduzione alla fine del secolo XX, Bollati Boringhieri, Torino, 1999 (Parte seconda. Contatti, pp. 137-291; Prologo, pp. 9-23)

Altri testi specifici, anche in ragione del percorso di ricerca scelto dallo studente, saranno concordati con il docente.

Per i non frequentanti è prevista, oltre alla lettura di Pomian, la scelta di almeno due dei testi indicati (uno di J. Clifford, ed uno a scelta tra quelli di O. Raggio e F. Haskell); è possibile concordare letture specifiche su un tema scelto, approvato dal docente.
Il programma va necessariamente concordato, anche via mail, prima dell'esame.

. Modalita' e descrizione della verifica

- Prove scritte - Prove orali - Casi studio -

per verificare l'apprendimento si potrà svolgere una esercitazione scritta (caso studio) su un tema scelta dallo studente insieme con il docente (ed individuato già durante la seconda parte del corso). Anche i non frequentanti avranno opportunità di svolgere questa prova, e di integrarla con una bibliografia ridotta, concordandola e discutendola anche con comunicazioni di posta elettronica con il docente).
La prova finale consisterà in una prova orale per verificare l'apprendimento rispetto agli argomenti discussi nelle lezioni ed illustrati attraverso la bibliografia, ed in una discussione degli elaborati personali.
In alternativa per i non frequentanti, e per chi comunque non dovesse optare per una esercitazione personale, verrà verificata la conoscenza della bibliografia specificamente indicata.

Studenti
Matricole
Erasmus [English]
  Docenti
Personale TA
Biblioteche
  IFTS
Laureati e Diplomati
Summer School
Esami di Stato
 
ULTIMO MINUTO