COLLEGAMENTO ALLA FACOLTA' DI SCIENZE POLITICHE COLLEGAMENTO ALL'UNIVERSITA' DEL PIEMONTE ORIENTALE  - AMEDEO AVOGADRO

In seguito alla legge Gelmini, dal 01/01/2012 la Facoltà di Scienze Politiche è diventata parte del DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI (http://www.digspes.unipmn.it)
Stiamo provvedendo a trasferire i contenuti di questo sito su quello del Dipartimento.


L'OFFERTA FORMATIVA PER L'A.A. 2012/2013 SI TROVA SUL SITO DEL DIPARTIMENTO: http://www.digspes.unipmn.it/offerta_formativa.php


A.A. 2009/2010 --- Alessandria

Economia


Codice GISS: NON COMUNICATO
Settore scientifico: secs-p/01
Corsi di laureaIl corso si tiene a l'indirizzo: Via Cavour 84, 15121 Alessandria
Titolare del corso:
Crediti: 9
Ore: 60
Anno: 1
Semestre: 1
Organizzazione del corso: Lezioni, Esercitazioni
Modalità di frequenza: Consigliata

MATERIALE DIDATTICO: http://sp.dir.unipmn.it

[English] English Version

. Obiettivo del corso

Fornire agli studenti i concetti di base della teoria economica, sia microeconomica che macroeconomica, in modo rigoroso e completo, mantenendo i requisiti quantitativi al minimo, e utilizzando prevalentemente un'analisi grafica. Attenzione particolare viene rivolta all'applicazione dei concetti teorici e del modo di ragionare economico alla realtà quotidiana

. Competenze e conoscenze attese

- Apprendere i fondamenti della teoria economica nel campo della microeconomia e della macroeconomia;
- Comprendere il modo in cui gli strumenti della teoria economica possano aiutare a capire la realtà, semplificandola attraverso la formulazione di ipotesi, e riducendola a modelli facilmente comprensibili e rappresentabili

. Programma del corso

1. Introduzione. I principi dell'economia; pensare da economisti; interdipendenza e vantaggi dello scambio
2. Offerta e Domanda I: come funzionano i mercati. Domanda e offerta di mercato; l'elasticità e le sue applicazioni; offerta, domanda e analisi di politica economica
3. Offerta e Domanda II: mercati e benessere. Consumatori, produttori ed efficienza dei mercati; il costo dell'imposizione fiscale
4. Comportamento delle imprese e organizzazione dei settori industriali. I costi di produzione; il mercato concorrenziale; il monopolio
5. Economia dei mercati del lavoro: i mercati dei fattori di produzione: il fattore produttivo lavoro
6. I dati macroeconomici. Come si misura il reddito di una nazione; come si misura il costo della vita
7. L'economia reale nel lungo periodo. Produzione e crescita; risparmio e investimento; il tasso naturale di disoccupazione
8. Moneta e prezzi nel lungo periodo. Il sistema monetario; inflazione: cause e costi
9. Fluttuazioni economiche di breve periodo. Domanda aggregata e offerta aggregata; influenza della politica monetaria e fiscale sulla domanda aggregata; il rapporto di scambio di breve periodo tra inflazione e disoccupazione.
10. Macroeconomia delle economie aperte. Concetti e fondamenti.

. Attivita' di supporto alla didattica

Si tengono nel periodo di svolgimento del corso due ore alla settimana di tutoraggio, in cui si svolgono gli esercizi assegnati per casa durante il corso, e se ne controllano le soluzioni

. Strumenti didattici

Materiale didattico disponibile sulla pagina web del corso.
Ogni settimana viene inserito il materiale relativo agli argomenti trattati nel corso della settimana stessa: lezioni, chiarimenti sui passaggi più difficoltosi o non approfonditi dal testo. Vengono inoltre assegnati esercizi da svolgere, che vengono corretti nel corso dei tutoraggi, e di cui si rendono disponibili sul sito web le soluzioni dettagliate la settimana seguente

. Bibliografia - Testi d'esame

N.G. MANKIW, Principi di Economia, Zanichelli 2007, quarta edizione.

. Controllo dell'apprendimento

Una prova scritta intermedia sugli argomenti della prima parte del corso

. Modalita' e descrizione della verifica

- Prove scritte -

L'esame si compone di due prove scritte: una (intermedia) sugli argomenti della prima parte del corso, una sugli argomenti della seconda parte. Ciascuna prova vale per il 50% del voto finale dell'esame. La partecipazione alle prova intermedia viene incentivata, in quanto obbliga a un apprendimento graduale della materia e consente di accertare eventuali carenze di comprensione e applicazione dei concetti appresi.

Studenti
Matricole
Erasmus [English]
  Docenti
Personale TA
Biblioteche
  IFTS
Laureati e Diplomati
Summer School
Esami di Stato
 
ULTIMO MINUTO