COLLEGAMENTO ALLA FACOLTA' DI SCIENZE POLITICHE COLLEGAMENTO ALL'UNIVERSITA' DEL PIEMONTE ORIENTALE  - AMEDEO AVOGADRO

In seguito alla legge Gelmini, dal 01/01/2012 la Facoltà di Scienze Politiche è diventata parte del DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI (http://www.digspes.unipmn.it)
Stiamo provvedendo a trasferire i contenuti di questo sito su quello del Dipartimento.


L'OFFERTA FORMATIVA PER L'A.A. 2012/2013 SI TROVA SUL SITO DEL DIPARTIMENTO: http://www.digspes.unipmn.it/offerta_formativa.php


A.A. 2009/2010 --- Alessandria

Statistica


Codice GISS: NON COMUNICATO
Settore scientifico: secs-s/01
Corsi di laureaIl corso si tiene a l'indirizzo: Via Cavour 84, 15121 Alessandria
Titolare del corso:
Crediti: 9
Ore: 60
Anno: 1
Semestre: 2
Organizzazione del corso: Lezioni, Esercitazioni
Modalità di frequenza: Consigliata

[English] English Version

. Supporti alla didattica in uso alla docenza

Lavagna luminosa, dispense, tutoraggi

. Prerequisiti al corso

Idoneita'di matematica

. Obiettivo del corso

L'obiettivo è rendere lo studente consapevole dell'utilità della statistica per descrivere e interpretare i fenomeni economici e sociali: a questo scopo la formalizzazione dei concetti viene ridotta al minimo, a vantaggio dell'intuizione e del ragionamento induttivo

. Competenze e conoscenze attese

Essere in grado di applicare i concetti fondamentali della statistica a situazioni reali, ottenendo una maggiore capacità di interpretazione gli aspetti quantitativi dei fenomeni economici e sociali

. Propedeuticita' del corso

Metodi statistici di valutazione delle politiche pubbliche

. Programma del corso

Il corso è suddiviso in tre moduli di cinque settimane ciascuno. Ad ogni modulo fa seguito una prova scritta di verifica dell'apprendimento. Il primo modulo è dedicato agli strumenti utilizzati per descrivere numericamente e graficamente la distribuzione di una variabile (statistica descrittiva). Il secondo modulo illustra le procedure con cui, partendo dai dati forniti da un campione, si traggono conclusioni relative alle caratteristiche della popolazione da cui il campione è estratto (statistica inferenziale). Il terzo modulo studia le relazione tra variabili al fine di indagare i legami di causa-effetto tra i fenomeni.

. Attivita' di supporto alla didattica

tutoraggi

. Strumenti didattici

nessuno

. Bibliografia - Testi d'esame

Dispense a cura del docente, disponibili in copisteria all'inizio di ciscuno dei tre moduli.

. Controllo dell'apprendimento

L'esame di statistica consiste in tre prove scritte, collocate alla conclusione di ciascuno dei tre moduli illustrati sopra, indicativamente alla fine di marzo, a metà maggio e a metà giugno.

. Modalita' e descrizione della verifica

- Prove scritte -

La suddivisione dell'esame in tre prove scritte è prevista sia per gli studenti che frequentano le lezioni sia per coloroche non frequentano: a tal fine questi ultimi devono sincronizzare lo studio con lo svolgimento delle lezioni e quindi con la cadenza delle prove scritte.
Per chi non abbia ottenuto un voto sufficiente dalla media delle tre prove scritte è previsto un esame comprensivo di recupero a luglio e un altro a settembre. Dopo l'esame di recupero di settembre non si svolgono più prove di statistica fino all'anno successivo. Ulteriori e più dettagliate informazioni sulle prove scritte di statistica sono contenute nelle prime pagine delle dispense curate dal docente.

Studenti
Matricole
Erasmus [English]
  Docenti
Personale TA
Biblioteche
  IFTS
Laureati e Diplomati
Summer School
Esami di Stato
 
ULTIMO MINUTO