COLLEGAMENTO ALLA FACOLTA' DI SCIENZE POLITICHE COLLEGAMENTO ALL'UNIVERSITA' DEL PIEMONTE ORIENTALE  - AMEDEO AVOGADRO

In seguito alla legge Gelmini, dal 01/01/2012 la Facoltà di Scienze Politiche è diventata parte del DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI (http://www.digspes.unipmn.it)
Stiamo provvedendo a trasferire i contenuti di questo sito su quello del Dipartimento.


L'OFFERTA FORMATIVA PER L'A.A. 2012/2013 SI TROVA SUL SITO DEL DIPARTIMENTO: http://www.digspes.unipmn.it/offerta_formativa.php


A.A. 2011/2012 --- Alessandria

Statistica economica


Codice GISS: NON COMUNICATO
Settore scientifico: secs/03-s
Corso di laureaIl corso si tiene a l'indirizzo: Via Cavour 84, 15121 Alessandria
Titolare del corso:
Crediti: 9
Ore: 60
Anno: 1
Semestre: 1
Organizzazione del corso: Lezioni
Modalità di erogazione: Tradizionale
Modalità di frequenza: Consigliata

MATERIALE DIDATTICO: https://sp.dir.unipmn.it/course/view.php?id=32

[English] English Version

. Supporti alla didattica in uso alla docenza

PC e proiettore per presentazioni Power-point, lavagna luminosa per lucidi.

. Prerequisiti al corso

Corsi di Statistica ed Econometria della Laurea Triennale.

. Obiettivo del corso

Il modulo ha l'obiettivo di porre gli studenti nella condizione di sapere impostare gli appropriati modelli di analisi quantitativa dei fenomeni economici in base ai dati a disposizione ed al tipo di evidenze empiriche richieste.

. Competenze e conoscenze attese

Gli studenti dovranno padroneggiare i metodi statistici per l'analisi di fenomeni economici soprattutto nel campo dell'inferenza causale e della produzione di evidenza empirica per l'analisi e la valutazione delle politiche pubbliche.

. Propedeuticita' del corso

Nessun corso.

. Programma del corso

Il corso ha l'obiettivo di porre gli studenti nella condizione di sapere impostare gli appropriati modelli di analisi quantitativa dei fenomeni economici in base ai dati a disposizioni ed al tipo di evidenze empiriche richieste.

Principali argomenti trattati:

    1. L'utilizzo dei modelli econometrici di regressione lineare per le scelte di gestione e di amministrazione pubblica;
    2. L'analisi dei dati economici panel. Modelli di regressione lineare, stimatori fixed effects, first and long differencing;
    3. I modelli di regressione multipla con variabili dipendenti binarie;
    4. Distorsioni da selection bias e da dinamica spontanea;
    5. Strategie di valutazione degli effetti causali di azioni o politiche economiche con dati non sperimentali:
      -disegno con singolo gruppo di analisi (one group design);
      -disegno con gruppo di confronto (comparison group design);
    6. Esperimenti naturali, modelli di analisi con confronto attorno al punto di discontinuità;
    7. La valutazione degli effetti con singolo gruppo di analisi
      -la "shift-share analysis"
      -l'interrupted time series analysis;
    8. La valutazione degli effetti con gruppo di confronto
      Metodi con ipotesi di selezione su variabili osservabili
      -la regressione multipla lineare con variabili di controllo
      -statistical matching sul "primo disponibile", a "raggio" o con "re-immissione", kernel matching
      -tecniche di stratificazione in base al propensity score
      -l'uso del propensity score combinato alla regressione multipla per eliminare le unità di osservazione fuori dal supporto comune;
    9. Metodi con ipotesi di selezione su variabili non osservabili
      -modelli difference in difference;
      -modelli conditional difference in difference;
    10. La stima di impatti medi sui trattati versus la stima di impatti differenziati per categorie multiple di trattamento definite in base a differenti caratteristiche della politica o diverse caratteristiche delle unità trattate;
    11. Applicazione di alcune dellemetodologie d'analisi trattate nel corso per mezzo delle funzioni di programmazione del package statistico "STATA".

. Attivita' di supporto alla didattica

Durante lo svolgimento del corso saranno previste delle ore di tutoraggio per esercitazioni in preparazione della prova d'esame.

. Strumenti didattici

Personal Computers e software statistico "STATA". 1 PC per studente.

. Bibliografia - Testi d'esame

Testi e materiale didattico a cura del docente, disponibili ad inizio del corso.

. Controllo dell'apprendimento

Prova scritta orientata prevalentemente alla soluzione di casi e problemi. Per i frequentanti è prevista una prova intermedia ed una prova finale.

. Modalita' e descrizione della verifica

- Prove scritte -

Prova scritta orientata prevalentemente alla soluzione di casi e problemi.

Studenti
Matricole
Erasmus [English]
  Docenti
Personale TA
Biblioteche
  IFTS
Laureati e Diplomati
Summer School
Esami di Stato
 
ULTIMO MINUTO