COLLEGAMENTO ALLA FACOLTA' DI SCIENZE POLITICHE COLLEGAMENTO ALL'UNIVERSITA' DEL PIEMONTE ORIENTALE  - AMEDEO AVOGADRO

In seguito alla legge Gelmini, dal 01/01/2012 la Facoltà di Scienze Politiche è diventata parte del DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI (http://www.digspes.unipmn.it)
Stiamo provvedendo a trasferire i contenuti di questo sito su quello del Dipartimento.


L'OFFERTA FORMATIVA PER L'A.A. 2012/2013 SI TROVA SUL SITO DEL DIPARTIMENTO: http://www.digspes.unipmn.it/offerta_formativa.php


A.A. 2011/2012 --- Alessandria

Calcolo

Modulo di: Metodi quantitativi I


Codice GISS: NON COMUNICATO
Settore scientifico: secs-s/06
Corso di laureaIl corso si tiene a l'indirizzo: Via Cavour 84, 15121 Alessandria
Titolare del corso:
Crediti: 5
Ore: 30
Anno: 3
Semestre: 1
Organizzazione del corso: Lezioni, Esercitazioni
Modalità di erogazione: Tradizionale
Modalità di frequenza: Consigliata

MATERIALE DIDATTICO: https://sp.dir.unipmn.it/course/view.php?id=39

[English] English Version

. Supporti alla didattica in uso alla docenza

Periodicamente verranno resi disponibili online i compiti per casa. Essi hanno lo scopo di
incentivare lo studio durante la frequenza del corso ed evitare così un sovraccarico di lavoro negli
ultimi giorni prima della prova finale e forniscono allo studente l'opportunità di auto-controllare
l'evoluzione del proprio apprendimento.

. Prerequisiti al corso

Per poter superare l'esame di Metodi Quantitativi per l'Economia è necessario aver sostenuto
l'esame di Introduzione alla Matematica (modlulo A di Metodi quantitativi I)

. Obiettivo del corso

1. dotare lo studente di capacità logiche e tecniche necessarie allo studio di modelli teorici;
2. utilizzare tali conoscenze al fine di risolvere problemi di scelte razionali in ambito economico.

. Competenze e conoscenze attese

Capacità di leggere e interpretare un articolo scientifico di natura economico finanziaria in cui sia
presente un minimo di formalizzazione matematica.

. Propedeuticita' del corso

Microeconomia I, Matematica Finanziaria ed attuariale, Econometria, Economia Pubblica,
Economia Sanitaria, Economia della Cultura.

. Programma del corso

1. Calcolo differenziale per funzioni di una variabile
2. Applicazioni all'economia e alla finanza
3. Ottimizzazione libera e vincolata per funzioni reali di variabile reale
4. Applicazioni all'economia.

. Attivita' di supporto alla didattica

Un tutor curerà le esercitazioni in aula per un totale di circa 16 ore.

. Strumenti didattici

Nessuno.

. Bibliografia - Testi d'esame

Parte I (capp. 1-7) del testo: Privileggi, F., Compendio di Matematica per l'Economia: un percorso
esaustivo ma user-friendly, Vol. 44/6, EsseLibri Simone: Napoli, 2007.
Il capitolo 1, "Richiami su alcuni concetti di base", è una sintesi molto succinta della dispensa del
corso di Introduzione alla matematica, utile come ripasso dei concetti più importanti.
I paragrafi 3.3 e 3.4, "Limiti" e "Funzioni continue", e l'intero capitolo 5, "Calcolo integrale", sono
esclusi dal programma d'esame.

. Controllo dell'apprendimento

Non è prevista alcuna prova intermedia.

. Modalita' e descrizione della verifica

- Prove scritte - Prove orali -

Prova scritta della durata di un'ora e mezza.
L'esame orale è facoltativo e vi è ammesso solamente chi abbia ottenuto un voto pari ad almeno
25/30 nella prova scritta..

Studenti
Matricole
Erasmus [English]
  Docenti
Personale TA
Biblioteche
  IFTS
Laureati e Diplomati
Summer School
Esami di Stato
 
ULTIMO MINUTO