COLLEGAMENTO ALLA FACOLTA' DI SCIENZE POLITICHE COLLEGAMENTO ALL'UNIVERSITA' DEL PIEMONTE ORIENTALE  - AMEDEO AVOGADRO

In seguito alla legge Gelmini, dal 01/01/2012 la Facoltà di Scienze Politiche è diventata parte del DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI (http://www.digspes.unipmn.it)
Stiamo provvedendo a trasferire i contenuti di questo sito su quello del Dipartimento.


L'OFFERTA FORMATIVA PER L'A.A. 2012/2013 SI TROVA SUL SITO DEL DIPARTIMENTO: http://www.digspes.unipmn.it/offerta_formativa.php


A.A. 2011/2012 --- Asti

Teorie metodi tecniche del servizio sociale (I modulo)

Modulo di: Teorie metodi tecniche del servizio sociale


Codice GISS: NON COMUNICATO
Settore scientifico: sps/07
Corso di laureaIl corso si tiene a l'indirizzo: Area Fabrizio De André, 14100 Asti
Titolare del corso:
Crediti: 7
Ore: 60
Anno: 2
Semestre: 1
Organizzazione del corso: Lezioni, Esercitazioni, Attivita' in laboratorio, Seminari
Modalità di erogazione: Tradizionale
Modalità di frequenza: Consigliata

MATERIALE DIDATTICO: https://sp.dir.unipmn.it/course/view.php?id=36

. Supporti alla didattica in uso alla docenza

La metodologia di lavoro prevede, unitamente a lezioni frontali di inquadramento e approfondimento dei contenuti, la realizzazioni di attività di didattica interattiva (analisi di casi, simulazioni, etc.). Verrà proposto un Laboratorio sul Colloquio dove, a partire dall'analisi di alcune sequenze video e dalla presentazione di casi, saranno presi in esame i primi fondamenti del colloquio nel servizio sociale

. Obiettivo del corso

- Fornire un orientamento sui metodi e sulle tecniche del processo di aiuto, esplicitando alcuni presupposti epistemologici impliciti che governano le prassi operative

- Sviluppare capacità di interconnessione teoria-prassi negli ambiti tradizionali dell'intervento sociale: soggetto (utente-famiglia-gruppo dei pari), organizzazione (servizio-istituzione-risorse formali) e territorio (reti, comunità, soggetti collettivi).

. Competenze e conoscenze attese

- Conoscenze: elementi di contestualizzazione storica delle metodologie di servizio sociale presentate; la relazione di aiuto: tipologie e aspetti critici; fasi e dimensioni dell'intervento sociale; strumenti principali del lavoro sociale (setting e applicazioni).

- Competenze: capacità di analisi critica (nodi critici e prospettive); capacità di contestualizzazione (analisi dell'influenza del contesto nell'intervento sociale); capacità di costruire primi nessi tra teoria-prassi (collegamenti tra casi presentati in aula o conosciuti nel corso del tirocinio e contributi teorico-metodologici); capacità di uso del linguaggio professionale

. Programma del corso

Teorie del lavoro sociale:
- elaborazioni teoriche per il servizio sociale (prospettiva storica)
- la pluridimensionalità del processo di aiuto

Metodologia del l'intervento:
- la progettazione sociale: dall'analisi della domanda alla valutazione partecipata
- ambiti dell'intervento sociale (dimensioni, livelli e destinatari dell'intervento
- esemplificazioni tratte dall'analisi di casi (sostegno e controllo sociale)

Strumenti dell'intervento:
il colloquio, la visita domiciliare, la documentazione professionale

La relazione professionale:
- implicazioni emotive e aspetti operativi nella costruzione della relazione di aiuto
- tipologie di relazione di aiuto: prospettive e nodi critici

Il sé professionale: conoscenza riflessiva e conoscenza interdisciplinare

. Attivita' di supporto alla didattica

Colloqui con gli studenti prima e dopo le lezioni, materiale e sintesi delle lezioni sul sito internet

. Strumenti didattici

- presentazione di video e di lucidi (intera classe)
- lavori in sotto-gruppo su presentazione di consegne definite (6-10 componenti per gruppo)
- simulazioni e giochi di ruolo (2-8 componenti per simulata)

. Bibliografia - Testi d'esame

TESTI OBBLIGATORI:
Allegri, Palmieri, Zucca, Il colloquio nel lavoro sociale, Carocci, Roma
Lerma, Metodo e tecniche del processo di aiuto, Astrolabio, Roma.
Dal Pra Ponticelli, Dizionario di Servizio Sociale, Carocci, Roma (le seguenti voci: assistente sociale, cambiamento, casework, deontologia professionale, documentazione, metodo, metodologia del servizio sociale, modelli di servizio sociale, modello problem solving, modello sistemico relazionale, modello unitario centrato sul compito, organismi associativi internazionali, organismi associativi italiani, presa in carico, segretariato sociale, servizi sociali in Europa, servizio sociale di base, storia del servizio sociale, supervisione dei servizi sociali, tecniche, valutazione del processo di aiuto).

AREA METODOLOGICA:
UN TESTO A SCELTA TRA:
Ferrario, Le dimensioni dell'intervento sociale, Carocci, Roma
Campanini, Luppi, Servizio sociale e modello sistemico, Astrolabio
Cellentani, Manuale di metodologia per il servizio sociale, Angeli, Milano.
UN TESTO A SCELTA TRA:
Gui,Le sfide teoriche del servizio sociale, Carocci, Roma
Zilianti, Rovai Assistenti sociali professionisti,Carocci, Roma
Jones,Cooper, Ferguson Lavoro per bene Buone pratiche nel servizio sociale Erikson
Marzotto, Per un'epistemologia del servizio sociale Franco Angeli
PERCORSI MONOGRAFICI (lettura di 1 Testo in 1 sola sezione a scelta):
Lavoro di cura:
Cerrato, Vinardi, Zucca, La memoria e la cura, Borla, Roma (esclusa la parte III).
Pittaluga, L'estraneo di fiducia. Competenze e responsabilità dell'assistente sociale, Carocci, Roma.

Famiglia/Minori:
Allegri, De Filippi, Recenti sviluppi della mediazione familiare. Temi e ricerche, Armando, Roma, 2005.
Greco, Figli al confine, Angeli, Milano
Cirillo, L'assistente sociale ruba i bambini? Cortina, Milano.
Cirillo, De Blasio, La famiglia maltrattante, Cortina, Milano.
Pietropolli Charmet, I nuovi adolescenti, Cortina, Milano.

Handicap:
Tesio, L'uovo fuori dal cesto. Dinamiche affettive con i disabili e le loro famiglie, Utet, Torino.

Tossicodipendenza
Cirillo et al., La famiglia del tossicodipendente, Cortina, Milano
Olivetti Manoukian et al., Cose ( mai) viste, Carocci, Roma.

Psichiatria:
Sanicola ( a cura di), La salute mentale e il servizio sociale, Liguori, Napoli.
Civenti, Cocchi, L'assistente sociale nei servizi psichiatrici, Carocci, Roma.

Anziani:
Camdessuss, I nostri genitori invecchiano, Cortina, Milano

Sistema penitenziario:
Breda, Coppola, Sabbatini, Il servizio sociale nel sistema penitenziario, Angeli, Milano.

Immigrazione:
Spinelli, Immigrazione e servizio sociale. Conoscenze e competenze dell'assistente sociale, Carocci, Roma.
Chinosi, Sguardi di mamme. Modalità di crescita dell'infanzia straniera, Angeli, Milano.

Eventuali altri testi tra i quali scegliere quello da leggere verranno segnalati a lezione

. Controllo dell'apprendimento

Vi sarà una prova scritta facoltativa che verterà sul testo Lerma Metodo e tecniche del processp d'aiuto e sulle voci del vocabolario

. Modalita' e descrizione della verifica

- Prove orali -

si tratta di una prova orale in cui verrà verificata la conoscenza dei testi di esame (ad eccezione del testo di Lerma per chi ha svolto positivamente la verifica scritta) attraverso alcune domande aperte (verifica capacità di collegamento) e specifiche (verifica conoscenza concetti).

Studenti
Matricole
Erasmus [English]
  Docenti
Personale TA
Biblioteche
  IFTS
Laureati e Diplomati
Summer School
Esami di Stato
 
ULTIMO MINUTO