COLLEGAMENTO ALLA FACOLTA' DI SCIENZE POLITICHE COLLEGAMENTO ALL'UNIVERSITA' DEL PIEMONTE ORIENTALE  - AMEDEO AVOGADRO

In seguito alla legge Gelmini, dal 01/01/2012 la Facoltà di Scienze Politiche è diventata parte del DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI (http://www.digspes.unipmn.it)
Stiamo provvedendo a trasferire i contenuti di questo sito su quello del Dipartimento.


L'OFFERTA FORMATIVA PER L'A.A. 2012/2013 SI TROVA SUL SITO DEL DIPARTIMENTO: http://www.digspes.unipmn.it/offerta_formativa.php


A.A. 2011/2012 --- Alessandria

Storia delle dottrine e delle istituzioni politiche


Codice GISS: NON COMUNICATO
Settore scientifico: sps/03
Corso di laureaIl corso si tiene a l'indirizzo: Via Cavour 84, 15121 Alessandria
Titolare del corso:
Crediti: 12
Ore: 60
Anno: 1
Semestre: 1
Organizzazione del corso: Lezioni, Seminari
Modalità di erogazione: Tradizionale
Modalità di frequenza: Consigliata

MATERIALE DIDATTICO: https://sp.dir.unipmn.it/course/view.php?id=35

[English] English Version

. Supporti alla didattica in uso alla docenza

Lavagna, lavagna luminosa, proiettore e PC, carta geografico-politica dell'Europa

. Prerequisiti al corso

nessun prerequisito e nessuna propedeuticitàsono previsti in rapporto al presente insegnamento

. Obiettivo del corso

L'apprendimento del complesso di base della dottrine politiche moderne e contemporanee e delle linee essenziali della storia delle istituzioni politiche moderne e contemporanee

. Competenze e conoscenze attese

Capacità di analisi e di orientamento storico-politico in merito alle principali dottrine e agli autori politici moderni e contemporanei, nonché ai principali fenomeni politico-istituzionali dell'età moderna e contemporanea

. Propedeuticita' del corso

Nessuna propedeuticità

. Programma del corso

Il corso è di carattere istituzionale e consiste in due moduli di 30 ore che presentano:
a)i fondamentali aspetti metodologici e il complesso delle dottrine politiche più rilevanti dell'età moderna e contemporanea. Oltre agli aspetti storico-dottrinali di inquadramento generale e metodologico, le lezioni saranno dedicate in particolare a definire il pensiero dei maggiori classici, anche attraverso alcune letture di testi da Machiavelli fino al Novecento.
b) i fondamentali aspetti metodologici e il complesso delle fasi più rilevanti della storia delle istituzioni politiche, dal XVI secolo a oggi. Il modulo dedicherà particolare attenzione alla figura istituzionale dello Stato modernocercando di delinearne i processi di formazione, di sviluppo e i contorni della sua crisi nel corso del XX secolo e all'apertura della prospettiva delle 'Unioni Regionali' il cui esempio più rilevante è l'Unione Europea.

. Attivita' di supporto alla didattica

Tutoraggio

. Strumenti didattici

Lavagna, lavagna luminosa, PC, carta geografico-politica dell'Europa

. Bibliografia - Testi d'esame

Primo modulo
C. Malandrino, Da Machiavelli all'Unione Europea, Roma, Carocci, 2004
J. Althusius, La politica. Un'antologia, a cura di C. Malandrino, Torino, Claaudiana, 2011
Nel corso delle lezioni verranno segnalate le parti da omettere nello studio
Secondo modulo
F. Bonini, Lezioni di storia delle istituzioni politiche, Torino, Giappichelli, ultima edizione
T. C. Carena-F. Ingravalle, Gioberti politico, Torino, Lazzaretti Editore, 2011
Nel corso delle lezioni verranno segnalate le parti da omettere nello studio.

. Controllo dell'apprendimento

Gli studenti sosterranno una prova scritta al termine di ciascun modulo. Coloro che non avessero superato tale prova sosterranno un esame orale.

. Modalita' e descrizione della verifica

- Prove scritte - Prove orali -

Test scritto della durata di due ore.
Articolazione del test: due domande a risposta in un max di 20 righe, valevoli ciascuna 8 punti; quattro domande a risposta di max 5 righe valevoli ciascuna 2 punti; 6 domande a risposta chiusa valevoli ciascuna 1 punto.

Studenti
Matricole
Erasmus [English]
  Docenti
Personale TA
Biblioteche
  IFTS
Laureati e Diplomati
Summer School
Esami di Stato
 
ULTIMO MINUTO